5 agosto 2018
5 agosto 2018,
 Off

Esperienza, qualità nel lavoro sul campo e spirito di appartenenza. Pochi ingredienti ma buoni, le caratteristiche ricercate dalla dirigenza del Catania Futsal Club per costruire il progetto tecnico della stagione 2018/2019 con un occhio anche al futuro più lontano. I primi tasselli nella costruzione della squadra che l’anno prossimo affronterà il campionato di Serie B sono stati messi al proprio posto, cominciando da mister Carmelo Sgroi che siederà sulla panchina rossazzurra per guidare i suoi ragazzi in un percorso costante di crescita ed affermazione nel mondo del futsal. Il coach, dopo aver smesso di giocare nel 2014, ha subito iniziato la carriera da allenatore collaborando con l’Acireale. Due anni fa riceve la chiamata di Tuccio Testa allo Sporting Catania e al primo tentativo centra la promozione in Serie C1. Nella stagione scorsa, salvezza e finale di Coppa Italia sempre con lo Sporting e adesso una nuova avventura col Catania Futsal Club, tra responsabilità e voglia di continuare a stupire e vincere.

Tra gli elementi che affiancheranno il tecnico ci saranno Marco Zuppardo, preparatore atletico ex Meta (cavalcata dalla C1 alla promozione in A1 dello scorso anno) e Antonio Riolo, preparatore dei portieri che ha affiancato coach Sgroi nei due anni passati allo Sporting.

Giorno 27 agosto comincerà la preparazione della prima squadra, il campionato di Serie B inizierà il 6 ottobre e la squadra dovrà farsi trovare pronta. Prima del via la Coppa di Divisione per cominciare a testare e schemi e condizione fisica, un allenamento importante per partire col piede giusto. Le classiche amichevoli pre-campionato faranno da cornice al tutto, saranno un primo momento anche per permettere alla città di legarsi al gruppo e conoscere il Catania Futsal Club più da vicino.

“Approdare al Catania Futsal Club dopo la fusione tra due importanti società dalle importanti ambizioni soprattutto fondate sui giovani e sulla valorizzazione dei ragazzi del territorio è motivo di orgoglio e gioia – ha ammesso un entusiasta Carmelo Sgroi, tecnico etneo -. L’obiettivo dichiarato per il prossimo campionato di Serie B è quello di fare bene con una squadra giovane, vogliamo sorprendere. Io naturalmente punterò al massimo, cercheremo di divertirci non lesinando mai impegno e professionalità. Stiamo già lavorando in vista dell’inizio della preparazione per non farci trovare impreparati. Questo sarà un campionato difficilissimo: tantissimi derby, squadre attrezzate che daranno sempre battaglia. Faremo tutto quello che possiamo per farci rispettare e cominciare a mettere qualche mattoncino per il futuro. Essere ambiziosi non è mai un male”.