9 febbraio 2019
9 Febbraio 2019,
 Off

Si torna in campo a conclusione di due settimane di stop forzato per la pausa del campionato di Serie B di futsal e il Catania affronta la capolista del Girone H in trasferta. Match proibitivo quello contro l’Assoporto Melilli che però diventa una sfida dagli alti contenuti per larghi tratti della stessa: match in assoluto equilibrio per oltre un tempo di gioco, soltanto a 15 minuti dal suono della sirena finale (quindi nella ripresa) il risultato si sblocca ma è stata partita vera, combattuta e intensa. Poi la stanchezza e la maggiore incisività dei padroni di casa fanno il resto, Assoporto Melilli-Catania finisce 7-1. Per i rossazzurri segna Mouhsin. Dall’esonero di coach Carmelo Sgroi dopo la debacle con l’Agriplus Mascalucia e dalla conseguente decisione di puntare anche per la prima squadra sui giovani dell’Under 19 da affiancare ad alcuni elementi “senior”, gli etnei hanno saputo far gruppo e, cimentandosi con determinazione e costanza, stanno costruendo un percorso di sacrificio e crescita per arrivare all’obiettivo stagionale.

Dopo il k.o. in casa contro Polistena per 4-2, dunque, un altro incontro contro una big ma non è finita qui. La prossima settimana sfida al Real Parco per un super derby valido per la quarta giornata di ritorno della cadetteria. Etnei pronti al rush finale della stagione per la salvezza.