6 ottobre 2013
Categoria: Notizie
6 ottobre 2013,
 0

Esordio amaro per il Catania Calcio a 5 sconfitto in casa 3-6 dal Corigliano Calabro.

Primo tempo: La formazione rossazzurra , incoraggiata dal numeroso pubblico del Palanitta, tenta la conclusione sin dai primi minuti del match con Cesaroni ma senza esito.I primi ad andare in rete sono gli ospiti con Marcelinho.
Nonostante i numerosi tentativi da parte dei rossazzurri Rizzo e Bidinotti , i calabresi riescono nuovamente a trovare gli spazi per andare in rete, prima con Siviero e poi con Japa.0-3 il risultato al termine della prima frazione di gioco.

Ripresa: Nella seconda ed ultima frazione la formazione etnea cerca la via del gol in diverse occasioni, con Rizzo, Cesaroni e Bidinotti che sbaglia un tiro a un passo dalla porta avversaria.La legge del calcio non sbaglia mai: gol sbagliato , gol subito, il Corigliano realizza la rete del 4-0 con Schiavelli.
La gara prende una brutta piega : gli avversari realizzano due gol a porta vuota portandosi sul 6-0.
Ed è qui che viene fuori la natura del Catania: grinta, cuore e voglia di dimostrare il proprio valore.E’ questa la reazione dei rossazzurri: doppietta di Cristian Rizzo e gol di Orlando Bidinotti a pochi secondi dal termine della gara.

3-6 il risultato finale…che lascia un po d’amaro in bocca ma anche diverse note positive.
Queste le considerazioni a fine gara del Pres.Antonio Marletta:“Ho visto la squadra giocare a tratti, il gruppo deve ancora compattarsi e imparare a conoscersi.Nel secondo tempo ho visto delle ottime reazioni.La gara di oggi non era semplice, il Corigliano ha dimostrato di essere una squadra di alta classifica.I tre gol sul finale sono un segnale importante.Il Catania sa sempre reagire”.
“Il calcio a 5 trasmette emozioni e valori.Spero che il pubblico di Librino si appassioni a questo sport spettacolare sostenendoci durante le gare interne”.
Ufficio Stampa