16 dicembre 2013
Categoria: Notizie
16 dicembre 2013,
 0

Il cuore dei rossazzurri non basta…

La squadra allenata da Rino Chillemi è stata battuta in trasferta, a Foggia, dalla Fuente Lucera 7-4.
Primo tempo dominato dagli etnei, andati a segno prima con Cesaroni e poi con Bidinotti.I padroni di casa però pareggiano i conti e la prima frazione di gioco termina2-2.

A difendere la porta rossazzurra il portiere dell’under 21 Giovanni Aliotta.(Barbera era assente per infortunio).La sua comprensibile inesperienza in prima squadra e in una categoria complessa come la serie A2 hanno hanno reso più agevole la strada verso la vittoria ai padroni di casa.

Nella ripresa il Catania trova ancora la via del gol con Cesaroni che realizza una doppietta.Sul 4-4, nonostante i rossazzurri abbiano schierato il portiere in movimento , la Fuente Lucera chiude la gara con tre reti.7-4 il risultato al termine del match.

Queste le dichiarazioni a fine gara del tecnico Chillemi: “Buona la prova sul piano del gioco.Stiamo migliorando.Sono certo che , anche grazie ai nuovi innesti, saremo in grado di portare in alto il nome del Catania Calcio a 5”.

Prossimo impegno dei rossazzurri sabato in casa, al Palanitta, contro l’Isernia.

Ufficio Stampa