7 aprile 2016
Categoria: Settore Giovanile
7 Aprile 2016,
 Off

Il massimo dirigente della Catania C5 Antonio Marletta interviene sullo scandalo di regalbuto che ha visto sconfitta la formazione Juniores rossazzurra:

“Quello a cui ho assistito oggi ha del paradossale – chiosa il presidente Marletta – quando si chiedono contributi economici  per fare i campionati regionali quantomeno ci dovrebbe essere una competenza assoluta in ogni settore, soprattutto in quello arbitrale che deve garantire la regolarità delle gare. Mandare un arbitro alquanto incapace a Regalbuto, che tra l’altro si è lasciato condizionare dall’ambiente con decisioni decisive che hanno tagliato le gambe ai miei ragazzi, è disgustoso”

“Meglio allora mandare tutto alle ortiche – afferma il numero uno etneo Marletta – condizionamenti a questo punto supportati anche dalla federazione che permette queste cose. Se questo è l’intento  Meglio lasciare perdere. Non si manda un arbitro così sprovveduto, che tra l’altro viene da Caltanissetta a due passi da  Regalbuto,  soprattutto per una semifinale di un campionato regionale che dà accesso a qualificazione nazionale e dove i ragazzi in piena lealtà sportiva tengono al risultato”

“Detto ciò la tendenza e la voglia adesso e di lasciar fare questa inutile farsa agli altri, in attesa che il sistema possa crescere, meglio per ora farsi da parte e lasciare a loro questi campionati”

“Noi giochiamo per fare il futsal che si vinca o si perda  no per fare quadrare i conti altrui non permettendo la crescita sportiva”