2 novembre 2013
Categoria: Notizie
2 novembre 2013,
 0

Vincere. Senza se e senza ma. Questo l’obiettivo, l’unico, per il Catania Calcio a 5 oggi pomeriggio al ‘Palanitta’ quando, alle 17, la squadra rossazzurra se la vedrà contro il Salinis Barletta, avversario forte ma potenzialmente alla ‘portata’ degli etnei.

Pochi forse, ma sin troppo evidenti, i motivi che spingeranno, oggi più che mai, a centrare punti pesanti. In primis c’è da cogliere la prima vittoria casalinga dopo le prime due amare sconfitte interne con il medesimo risultato di 3-6. Poi, va mossa una classifica che non rispecchia fedelmente il valore di un gruppo voglioso di meritarsi i caldi applausi del pubblico amico al quale regalare, sarebbe ora, tanta gioia.

In settimana, tanto il Presidente Marletta quanto il mister Chillemi non hanno mancato di ‘caricare’ nel giusto modo i loro ragazzi e all’unisono fanno sapere quanto sia “alta la concentrazione” e come contro gli avversari pugliesi “sarà davvero importante rimanere compatti, lucidi e cinici dal primo all’ultimo secondo di gara azzerando sbavature e distrazioni purtroppo fatali in altre occasioni. Bisogna vincere -concludono Marletta e Chillemi- per il morale, la classifica e la nostra gente”.

Dall’infermeria, intanto, buone notizie poichè sembra recuperato Nelson Da Silva reduce da un risentimento inguinale.

Infine, motivo ulteriore per ottenere un bel successo sarà anche quello di fare una ‘bella figura’ davanti al sindaco del capoluogo etneo, Enzo Bianco, che oggi tiferà per i colori rossazzurri insieme ai tanti appassionati del ‘Palanitta’. Dai Catania, niente paura!

Ufficio Stampa