3 marzo 2018
Categoria: Notizie
3 marzo 2018,
 Off

Gambe molli e testa già rivolta alla sfida casalinga, fondamentale, contro il Mascalucia. Non è mai delicato provare a trovare alibi dopo una sconfitta così pesante, ma è chiaro che il Catania che si presentato in Calabria per la sfida contro il Real Rogit non era adeguatamente concentrato per affrontare al meglio la sfida con la terza forza del campionato. E’ andata male e, senza girarci intorno, la partita non  è mai realmente cominciata. Già nel primo tempo è stato chiaro l’andazzo del match: 4 a 0 per i padroni di casa  nella prima frazione e partita praticamente, anzi decisamente, chiusa già dopo i primi 20 minuti di gioco. Nella ripresa Catania riesce a contenere i padroni di casa fino a 5 dalla fine, poi, anche in previsione della prossima gara, Carlos Campos ha dato spazio ai giovani e il Real Rogit ha dilagato fino al risultato finale di 7 a 0.